Xiaomi Redmi 5 – La Nostra Recensione

Xiaomi, con la serie Redmi ci ha sempre offerto prodotti davvero molto interessanti a prezzi contenuti, infatti oggi andremo proprio a vedere il nuovo Redmi 5, lo smartphone che neanche questa volta ci deluderà? Andiamo a scoprirlo…

Prima di cominciare però, dobbiamo come sempre ringraziare il nostro store preferito Gearbest, che ci ha fornito questo sample in Versione Global cosi da rendere possibile questa recensione.

All’interno della scatole troviamo: il nostro Redmi 5, un’alimentatore da parete da 1 Ah 5V, cavo USB Micro, spilla per estrarre il vano Sim, manualetti d’istruzioni e cover trasparente.

Esteticamente il design è del tutto nuovo, molto bello il display anteriore con bordi ridotti ed angoli arrotondati mentre la parte posteriore è praticamente identica ai modelli precedenti.  I materiali utilizzati sono vetro anteriormente e plastica e metallo sul retro.

Display

Il Display è un 18:9 con le cornici abbastanza ridotte e una diagonale da ben 5.7″. Si tratta inoltre di uno schermo Led IPS con ottimi angoli di visione e una buona luminosità, la gamma cromatica è molto buona. La scelta di utilizzare bordi arrotondati per questo schermo, una scelta già vista su diversi top di gamma. La risoluzione è di 1440 x 720 pixel, forse in questo caso Xiaomi poteva puntare a un FHD. Il touch è abbastanza preciso e sensibile.

Hardware

Xiaomi Redmi 5 monta un processore Qualcomm Snapdragon 450, un octa-core da 1,8 GHz e 3 GB di RAM. La versione in mio possesso ha 32 GB di memoria, espandibili fino a 128 GB tramite utilizzo di una microSD. Il telefono può supportare due NanoSIM con una buona gestione delle due schede.

Le prestazioni di questo Redmi 5 sono molto buone per la categoria di prezzo che fa parte, poichè il telefono non scalda durante l’utilizzo quotidiano e non ho notato rallentamenti. Si può notare qualche leggero rallentamento nei giochi più pesanti, nulla di cui stupirsi anzi…complessivamente rimane molto fluido, anche grazie alla MIUI che risulta molto leggera nell’utilizzo della CPU e la RAM.

Software

Il sistema operativo è Android Nougat 7.1.2 basato su ROM MIUI 9.1  in versione Global nel nostro caso, con servizi di Google e Play Store installati. Nella versione in nostro possesso non ho notato evidenti bug di sistema, la cosa che mi ha veramente stupito è il lettore di impronte che è  veramente velocissimo nello sbloccare lo smartphone. MIUI si presenta con la solita che ormai tutti conosciamo, per il suo supporto continuo da parte della comunity e per la sua semplicità d’uso.

Foto & Video

Il reparto fotografico comprende un sensore anteriore da 5 megapixel con LED Flash di buona qualità mentre sul retro ne troviamo uno da 12 megapixel con LED Flash ottimo sopratutto nelle foto, sorprendenti anche gli sfocati naturali e gli scatti macro,  con poca luce tutto cambia perchè la qualità si abbassa notevolmente, ma tutto sommato considerando la fascia di prezzo a cui appartiene questo smartphone va più che bene. I video invece, che arrivano fino alla risoluzione Full HD e che non godono di una stabilizzazione di tipo ottico. I risultati nel complesso sono più che sufficienti.

Qui possiamo vedere qualche scatto effettuato con la fotocamera posteriore del Redmi 5.

Connettività

La parte connettività comprende l’LTE poi abbiamo il WiFi a 2.4GHz ma non 5.0GHz  la velocità di download e upload è per questo limitata, il Bluetooth 4.2, il connettore per la ricarica è di tipo microUSB e non manca il jack per le cuffie da 3.5mm.

Audio

L’audio di Xiaomi Redmi 5 è sparato ma l’equalizzazione per gli alti e i bassi è gestita non bene. In poche parole se andiamo a riprodurre file multimediali si sentirà forte ma poco definito. L’audio in chiamata tramite capsula auricolare invece è buono.

Batteria

Redmi 5 monta una una batteria (non rimovibile) da 3300 mAh che basterà per portarci a fine giornata dopo un’utilinno abbastanza intenso con ancora un 15% circa di carica residua, sono arrivato quasi a 6 ore di display attivo. Scesi sotto il 20% di batteria residua ci verrà mostrato un’avviso per attivare la modalità di risparmio energetico, cosi la limitare i consumi del nostro smartphone.

Design 8.5
Display 7.2
Software 7.2
Fotocamera 7.7
Audio 7
Connettività
Batteria 8.7
Prezzo 9.5
Conclusioni

Xiaomi Redmi 5, per quel che costa, è uno smartphone davvero fantastico, a me personalmente ha stupito molto per il suo rapporto qualità/prezzo ed è per questo che non posso fare altro che consigliarlo a chi sta cercando un telefono che costa poco più di 100€ ma che offre tantissima qualità. Come si dice in questi casi: poca spesa, molta resa.

Pierpaolo AGRIPPINO

Appassionato di tecnologia e Moto, mi piace molto viaggiare. Mi definisco un autodidatta.